Ore

61,000

Di formazione

Sabato - Domenica CHIUSO

Lun - Ven 9.00 - 18.00

MASTER MANAGER DEGLI EVENTI, DEL TURISMO E DEI BENI CULTURALI 4.0

MASTER

MANAGER DEGLI EVENTI; DEL TURISMO E DEI BENI CULTURALI 4.0

63 esima edizione
DATE, SEDI E MODALITA
IL MASTER SVI SVOLGE A BOLOGNA.
PARTE IL 9 GENNAIO 2020.
LEZIONI POMERIDIANE ( ORE 13.00 -19.00) DAL LUNEDI' AL VENERDI'
DURATA ORE AULA E LABORATORIO:340
OBIETTIVI E FINALITA' DEL MASTER
Il master è indiscutibilmente il più completo del panorama italiano. E’ stato progettato dai migliori professionisti dei settori di riferimento. Fornisce le basi complete per ideare, pianificare, gestire e ‘misurare a livello di risultati’ un evento. Trasmette inoltre le strategie specifiche necessarie a realizzare i diversi tipi di eventi esistenti, soprattutto fornendo al corsista le conoscenze e le competenze di ultima generazione, così da fare dell’attività ideata un perfetto mix di fattori consolidati e innovazione tecnologica ( vedi i moduli didattici sul 4.0). Il Master prevede anche due importanti moduli didattici finalizzati al management del turismo e del marketing territoriale. Anche in questo caso, oltre alle tecniche più efficaci di analisi, marketing , configurazione offerta e promozione, i progettisti del corso hanno inserito molte tecniche, procedure e strategie innovative e in linea con i protocolli europei e internazionali. Molta attenzione è stata data alla Eco-Sostenibilità in tutte le sue sfaccettature. Infine, si forniranno gli strumenti necessari per la valorizzazione e la promozione tradizionale, digitale e 4.0 dei prodotti/servizi/beni culturali. Nei moduli dedicati a questa finalità verranno insegnate svariate metodiche per diventare dei manager culturali capaci di attirare nuove fette di fruitori verso l’oggetto della propria campagna di promozione. Ad arricchire ulteriormente il percorso contribuiscono le centinaia di ore di laboratorio pratico esperienziale, dove i corsisti saranno coinvolti in prima persona e concretamente nei piani di attività, di comunicazione e marketing e nella gestione di eventi, manifestazioni ed attività a favore di territori, monumenti, tradizioni, costumi, eccellenze, prodotti tipici, artisti, etc. In, altre parole, saranno impegnati affianco dei professionisti, per la realizzazione di attività di svariate fondazioni culturali, agenzie di comunicazione e marketing, enti festival e altre realtà dei settori di riferimento.
Il master, giunto quest’anno, alla 63 esima edizione, è la migliore opportunità che ti si presenti per diventare un MANAGER DEGLI EVENTI; DEL TURISMO E DEI BENI CULTURALI 4.0
STAGE DI FINE MASTER
Stage garantito a tutti i partecipanti: la durata varia da 1 a 3 mesi, a seconda dell'azienda ospitante e del tipo di progetto.

Per i vincitori di Torno Subito sarà retribuito ( grazie al finanziamento della Regione Lazio)

Per gli altri corsisti non sarà retribuito, in quanto trattasi di stage curriculare ( anche se in alcuni casi, a sua totale discrezione, il datore di lavoro può offrire buoni pasto, rimborsi viaggio e altri tipi di rimborsi spese)

I corsisti potranno effettuare lo stage presso imprese del settore cultura-eventi.turismo situate in Lazio, Emilia Romagna, Campania, Lombardia.

QUOTA PARTECIPAZIONE
La quota di partecipazione al Master è di 7000 euro iva inclusa ( possibile rateizzare in 5 rate direttamente con L'ente di Formazione, senza finanziaria e interessi)
BORSE DI STUDIO
E anche possibile chiedere e ottenere una Borsa di studio parziale. Queste borse di studio vengono conferite da nostri partner: associazioni culturali che hanno deciso di agire in qualità di educational sponsor, per supportare il diritto allo studio di persone motivate, capaci e non dotate di sufficiente disponibilità economiche. Tali borse di studio vengono assegnate in base a meriti, isee, motivazione alla frequenza e finalità del progetto professionale illustrato dal richiedente.

Borse disponibili: 3 che coprono il 50% del valore del corso e altre 3 che coprono il 60 % del valore del corso.

Per richiedere una borsa ti sarà sufficiente spuntare la voce quando compilerai il form

CHI PUO' FARE QUESTO CORSO?
Destinatari ammissibili che possono frequentare il corso a mercato o attraverso borse di studio parziale:

I soggetti ammessi a presentare proposte sono cittadini italiani e stranieri, disoccupati o inoccupati, con i seguenti requisiti:

– studenti universitari oppure
– laureati oppure
– studenti e diplomati delle scuole ad alta specializzazione tecnologica riconosciuti come “Istituti Tecnici Superiori”

PROGRAMMA DIDATTICO

MODULO 1 -TECNICHE GENERALI IDEAZIONE PIANIFICAZIONE E GESTIONE EVENTI

Tipologie e macroprogettazione di eventi. Gli attori dell’evento.
Elaborazione piano attività.
Dal contesto storico artistico, tradizione e territorio, all’individuazione del progetto ideale di valorizzazione del patrimonio culturale.
Studio degli eventi e degli strumenti tradizionali di promozione del territorio e valorizzazione dei prodotti e dei beni culturali.
Obiettivi dell’evento culturale e definizione del bene/prodotto ad essi rispondente.
I Rapporti istituzionali.
Il budget dell’evento e la gestione economico-finanziaria. Strumenti di accesso al credito e fondamenti di rendicontazione.
Gestione risorse umane.
Salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. La sicurezza nel settore degli eventi: le nuove normative, il decreto “Palchi”.
Le relazioni pubbliche e l’ufficio stampa degli eventi.
LABORATORIO PRATICO ESPERIENZIALE IN RELAZIONE ALLE COMPETENZE ACQUISITE NEL MODULO 1

MODULO 2- MODELLI; STRUMENTI OPERATIVI, IDEAZIONE, PIANIFICAZIONE E GESTIONE DELLE SPECIFICHE TIPOLOGIE DI EVENTO

Eventi musicali, teatrali e Festival
Eventi food and beverage
Eventi interattivi e multimediali:dalle mostre al videomapping
Eventi non convenzionali e 4.0
Fiere e congressi
Eventi per offrire e cercare lavoro, informativi e formativi
Eventi sportivi
Eventi politici
Eventi Moda, vip e corporate
LABORATORIO ESPERIENZIALE-MODELLI; STRUMENTI OPERATIVI, IDEAZIONE, PIANIFICAZIONE E GESTIONE DELLE SPECIFICHE TIPOLOGIE DI EVENTO

MODULO 3-TECNICHE E PROCEDURA IDEAZIONE PIANIFICAZIONE E GESTIONE PIANOFORTE PROMOZIONE TURISTICA

Progettazione e pianificazione: pianificazione di un piano e sviluppo turistico ed economico per il turismo.
Legislazione del turismo
LABORATORIO PRATICO-TECNICHE E PROCEDURA IDEAZIONE PIANIFICAZIONE E GESTIONE PIANOFORTE PROMOZIONE TURISTICA

MODULO 4-TECNICHE DI MARKETING PER LA PROMOZIONE E LO SVILUPPO TURISTICO TERRITORIALE

Strumenti di marketing intelligence e Modelli di configurazione dell’offerta turistica.
Marketing strategico per la valorizzazione della vocazione turistica.
Elementi importanti della domanda turistica e fattori di scelta.
I dati di acquisto del turismo e identificazione target (bio tipologie loweniane).
Tecniche di budgeting per la realizzazione del servizio-prodotto turistico.
LABORATORIO PRATICO-TECNICHE DI MARKETING PER LA PROMOZIONE E LO SVILUPPO TURISTICO TERRITORIALE

MODULO 5-VIDEO SOCIAL MAKING: per la narrazione digitale del prodotto/evento/servizio/bene culturale

Come fare un buon prodotto con uno smartphone o con una reflex;
Modelli e strumenti di Istant sharing;
Modelli e piattaforme per la comunicazione simultanea e integrata;
Coinvolgimento degli influencer;
Creazione di un canale su Youtube e dei contenuti;
I 10 principi fondamentali per l’ideazione dei video;
Le piattaforme di video sharing: da Vimeo a You Tube, passando per Vine;
I principali programmi di montaggio: Finalcut, Adobe Premiere, Avid;
Organizzare la produzione e i programmi di montaggio per il web;
Convertire i filmati per il web;
Tecniche di produzione multimediale.
LABORATORIO ESPERIENZIALE DI VIDEO SOCIAL MAKING : con il coinvolgimento di associazioni e realtà impegnate nel settore degli eventi, del turismo e della cultura.

MODULO 6- DIGITAL E SOCIAL COMMUNICATION PER GLI EVENTI; IL TURISMO E I BENI CULTURALI

Social media strategy integrata, gestire pagine, scrivere post, creare storie, ottenere like e condivisioni
Stili diversi di comunicazione per ogni social e ogni prodotto/servizio
Digital marketing per promuovere un evento, un territorio o bene culturale
Netnografia digitale, progetto rural hub, web semantica culturale e turistica
Il pitch del prodotto/evento/servizio
Strumenti di viralizzazione , ideazione grafica e promozione free
Strumenti di analisi, pianificazione, gestione e misurazione dei risultati.
Neuromarketing e comunicazione visiva efficace
LABORATORIO ESPERIENZIALE DI SOCIAL E DIGITAL COMMUNICATION : con il coinvolgimento di associazioni e realtà impegnate nel settore degli eventi, del turistmo e della cultura.

MODULO 7- RICERCA E OTTENIMENTO FINANZIAMENTI PRIVATI E PUBBLICI

Tecniche e modelli di fundRaising
Il Crowfunding
Bandi e finanziamenti pubblici

MODULO 8-TECNICHE SPECIFICHE DI MARKETING PER PROMUOVERE ATTIVITA’ E BENI CULTURALI
Marketing strategico, analisi del mercato e individuazione posizionamento: il contesto territoriale, i competitor e il sistema eventi ed il mercato culturale.

Le strategie di sponsoring: come coinvolgere e motivare le aziende ad investire sugli eventi , sul territorio e sui beni culturali.

MODULO 9- VALORIZZARE IL PATRIMONIO CULTURALE: MUSEI E SITI ARCHEOLOGICI INTERATTIVI NUMERO ORE COMPLESSIVE

Il Museo: fuzioni, fruizione, gestione, nuovi modelli 4.0
Il Sito Archeologico: fuzioni, fruizione, gestione, nuovi modelli 4.0
MODULO 10- VALORIZZARE IL PATRIMONIO CULTURALE: MODELLI PROCEDURE E STRUMENTI IN DETTAGLIO

La progettazione e rivoluzione digitale nei Beni Culturali
Produzione, gestione, qualità e conservazione a lungo termine di progetti basati su tecnologie digitali
Lo stato dell’arte della digitalizzazione del Patrimonio Culturale
Il ‘Digital Divide’ (World Development Report Digital Dividends, 2016)
La digitalizzazione del Patrimonio Culturale Materiale (Patrimonio artistico, architettonico e paesaggistico) e immateriale;
Il supporto dell’information technology (IT): Lo stato dell’arte
Software e applicazioni per l’utilizzo e l’archiviazione dei dati alle diverse scale
La comunicazione digitale dei beni Culturali: Storytelling digitale
La comunicazione digitale dei beni Culturali: Realtà Virtuale • Realtà aumentata
Applicazioni software accessibili con licenze studenti: (Wonda, Panotour, Unity, Autodesk Stingray, Unreal Engine)
Applicazioni software accessibili con licenze studenti: (Unity, Vuforia, Augment, ecc.)
Applicazioni web (siti web, applicazioni web) _Didattica Interattiva
LABORATORIO ESPERIENZIALE SUI MODULI RELATICI AI BENI CULTURALI: colcoinvolgimento di realtà nazionali che coinvolgeranno i corsisti nella ideazione e promozione di attività che vedano al centro i beni e i servizi culturali

DOCENTI COM2

Copia di Copia di sostegno
Comments are closed.
Orario di apertura

  • Lunedì9-13, 14-18
  • Martedì9-13, 14-18
  • Mercoledì9-13, 14-18
  • Giovedì9-13, 14-18
  • Venerdì9-13, 14-18
  • SabatoChiuso
  • DomenicaChiuso
Corsi Finanziati Roma

Corso "Grafica Digitale"
WhatsApp chat