In News

COM2, l’ente di formazione nato nel 2007 con sede in Emilia-Romagna, ha raggiunto un nuovo traguardo significativo entrando a far parte dei Clust-ER, cluster di eccellenza che supportano la competitività e l’innovazione nei principali settori produttivi della regione. Questa integrazione apre nuove prospettive per COM2, consolidando il suo ruolo nell’ecosistema regionale dell’innovazione e contribuendo alla crescita sostenibile.

COM2: Un Percorso di Crescita e Successo

Fondata a Piacenza, COM2 ha iniziato il suo percorso focalizzandosi sulla formazione nelle aree della comunicazione aziendale e interpersonale. Sin dall’inizio, l’ente si è distinto accreditandosi a livello regionale per partecipare ai Bandi di Finanziamento del Fondo Sociale Europeo, ottenendo successi significativi nel campo della formazione per giovani laureati, disoccupati e aziende. La sua crescita ha portato alla presenza di sedi in Campania e Lazio, operando su diverse province emiliano-romagnole.

L’Offerta Formativa di COM2

COM2 si è specializzato nell’offerta di formazione nei settori della cultura, turismo, marketing, comunicazione, tecnologia dell’informazione e comunicazione, spettacolo e audiovisivo. Con corsi annuali che spaziano dal marketing del turismo al green marketing, dalla sceneggiatura alla produzione cinematografica, l’ente si è affermato come punto di riferimento per la formazione avanzata in molteplici ambiti lavorativi.

Accreditamento Regionale e Impegno Sociale

Attualmente, COM2 è accreditato per la formazione continua e superiore per gli adulti nelle Regioni Lazio ed Emilia-Romagna. Oltre a offrire percorsi formativi, l’ente si dedica anche a iniziative di inclusione lavorativa, gestendo progetti di Disability Management e corsi amministrativo-segretariali per favorire l’inclusione di persone con disabilità nel mondo del lavoro.

COM2 Entra a Far Parte dei Clust-ER: Un Salto di Qualità

L’adesione di COM2 ai Clust-ER rappresenta un passo significativo verso l’eccellenza e l’innovazione. Questi cluster operano come elementi chiave nell’ecosistema regionale dell’innovazione coordinato da ART-ER, contribuendo allo sviluppo della regione attraverso la collaborazione con imprese, tecnopoli, laboratori di ricerca e centri per l’innovazione.

Le Industrie Culturali e Creative: Un Settore Chiave per l’Emilia-Romagna

Il contesto regionale delle Industrie Culturali e Creative, che comprende settori come moda, arredo casa, e food, è un elemento cruciale per la crescita economica. Con oltre 66.000 unità locali e 212.000 addetti, questi settori giocano un ruolo fondamentale, rappresentando rispettivamente il 14,6% e il 12,8% del sistema produttivo emiliano-romagnolo.

L’inserimento di COM2 nei Clust-ER testimonia il riconoscimento della sua expertise e il valore della sua offerta formativa nell’ambito delle Industrie Culturali e Creative.

Questa collaborazione promette di aprire nuove opportunità, consolidando ulteriormente la posizione di COM2 come un ente di formazione all’avanguardia, in grado di contribuire in modo significativo allo sviluppo e all’innovazione nella regione Emilia-Romagna.